Ecco qual è il social più adatto alla tua attività

12 Dicembre 2017 | commenti: 0

Con il boom dei social network abbiamo visto ogni tipo di piattaforma di interazione sociale spuntare sul web e proporsi come “il nuovo Facebook”.

Social Network adatto alla tua attivita

Alcuni hanno avuto vita breve, altri invece godono di ottima salute, tuttavia sono così tanti che pensare di popolare anche solo i più famosi porterebbe via troppo tempo.

Pensa infatti a quanto tempo ti occorrerebbe se dovessi produrre contenuti, gestire le campagne e i commenti per: Facebook, Twitter, Instagram, Linkedin, YouTube, Soundcloud, Google plus etc…

Uno dei pilastri generali delle strategie di marketing ti verrà in aiuto per scegliere quale social popolare: l’azienda deve stare dove si trovano le persone (e non viceversa). Più precisamente la tua attività si deve trovare dove (nel web) ci sono i tuoi potenziali clienti.

Ad esempio, se la tua attività è riparare citofoni, la pagina Facebook non ti servirà a molto. Non molti vorranno ricevere aggiornamenti quotidiani sulla tua attività di saldatura e sostituzione delle resistenze elettriche. Sarà invece molto più importante un buon sito internet ben indicizzato che intercetti gli utenti quando cercano su Google “far riparare un citofono”.

Quali scegliere quindi?

Vediamo quindi le caratteristiche e il tipo di pubblico che popola i maggiori social network moderni:

Facebook

Su questo social c’è quasi tutto il mondo occidentale. Viene visitato dagli utenti come svago e passatempo. C’è la possibilità di intercettare persone profilate per interessi specifici. In molti casi è la prima scelta delle attività, e spesso la più indicata. Tuttavia a causa delle dimensioni quasi mondiali in questo periodo il social blu è afflitto da tre grandi problemi: le persone tendono a interagire meno su questa piattaforma perché si sentono troppo esposte, la concorrenza e quindi i prezzi per la pubblicità sono sempre più alti, e la visibilità non a pagamento è sempre minore.

Twitter

Su questa piattaforma è possibile intercettare ed entrare in discussioni tecniche legate ad argomenti specifici. Nel caso tu voglia entrare in contatto con persone che stanno parlando in quel momento di un particolare argomento (magari legato al tuo business) questa piattaforma farà al caso tuo.

Ad esempio se la tua attività vende corsi per utilizzare un programma per fare musica, puoi intercettare e fare pubblicità alle persone che in quel momento stanno parlando delle caratteristiche di quel programma.

Instagram

Instagram è un social legato prettamente al mondo delle immagini e delle fotografie. Se ciò che vendi ha una forte componente visiva, come abbigliamento, fotografie, mostre, etc… è la piattaforma più adatta (quindi se sei, ad esempio, un notaio ovviamente no.). Se vuoi approfondire se sia il caso per te di utilizzare Instagram come canale pubblicitario della tua attività potrà interessarti anche il nostro articolo sul perché devi (o non devi) farti pubblicità su Instagram.

Linkedin

Si tratta di una piattaforma che si propone di connettere le persone per ambito lavorativo. Sarà particolarmente adatto per il mondo B2B, cioè se i tuoi clienti sono persone caratterizzate da un mestiere specifico. Ad esempio se vendi servizi specifici per avvocati, li troverai su Linkedin.

YouTube

Essendo una piattaforma prevalentemente video, è altamente indicata se i tuoi prodotti sono principalmente fruibili dai tuoi clienti in questa maniera. Ad esempio se gestisci un’etichetta discografica e vuoi mostrare i concerti dei tuoi artisti, se sei il gestore di un teatro e vuoi mostrare l’esperienza all’interno della tua struttura, o se gestisci una scuola di danza e vuoi mostrare i risultati delle tue allieve ad altre potenziali iscritte.

Soundcloud

Soundcloud è una piattaforma molto specifica che permette di condividere tracce musicali proprie ed è pensata per gli artisti che vogliono diffondere la propria musica. Ti sarà utile nel caso gestisca un’attività legata alla musica come un magazine online dedicato, un locale che trasmette serate dal vivo o il tuo prodotto ha una forte componente audio, come ad esempio il doppiaggio o la produzione di colonne sonore.

Google plus

Si propone, con poco successo, come antagonista di Facebook tentando di seguirne le orme. Se però la tua attività beneficia come nell’esempio del riparatore di citofoni nell’intercettazione della domanda attiva su Google, popolare questo social aiuterà non di poco la visibilità del tuo sito sul motore di ricerca.

 

Se ti interessa approfondire come utilizzare al meglio i social network per far decollare la tua attività, dai un’occhiata al nostro Corso Social Media Marketing e Facebook Marketing. Ti aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto